LA PERCEZIONE DEGLI OSPITI

LA PERCEZIONE DEGLI OSPITI NELL’AMBITO DEI SERVIZI ALBERGHIERI

Su cosa si basa principalmente la percezione da parte degli ospiti?

Allora, se il principio è quello di “regalare” un’esperienza autentica, umana e culturale,

se si vuole cioè spostare il valore della propria attività alberghiera e quindi, di accoglienza, dalla semplice vendita di camere

alla condivisione di conoscenze e culture allora, innanzitutto, quei clienti vanno chiamati ospiti.

Si può poi comunque sempre avere la missione di creare un’impresa turistica con la quale arricchirsi.

Per questo, è giusto riconsiderare la figura di quei “clienti”, non come valori economici e numerici,

ma come possibili relazioni, come portatori di novità e cultura differente.

Per far ciò, diventa allora importante dar loro il giusto appellativo, quello appunto di “ospiti”,

ovvero, di persone che stiamo ospitando, accogliendo, che si vuol rendere felici e soddisfatte e far sentire a proprio agio;

con le quali condividere le proprie conoscenze e culture.

 

LA PERCEZIONE DEGLI OSPITI ultima modifica: 2019-04-09T17:00:39+01:00 da Chiara